Il nostro salotto verde

27 marzo 2019 – Un forum dei cittadini di Bressanone offre la possibilità di informazione e partecipazione civica!

L’Iniziativa per il futuro del Giardino Vescovile vi invita al Forum di Bressanone in data 27 marzo 2019: affrontiamo una tematica che riteniamo d’importanza fondamentale per lo sviluppo di Bressanone, ovvero la destinazione del Giardino Vescovile.

La nostra Iniziativa, formata nel suo nucleo principale da oltre una ventina
di cittadini, ma con un ampio circolo di simpatizzanti che ha lavorato per quasi un anno, ha raccolto oltre 4000 firme a favore di un giardino liberamente aperto e ha di mese in mese messo sempre più a fuoco concetto e destinazione di questo parco.

Ci sono stati diversi incontri e colloqui con i rappresentanti della Curia,
del Comune e della Provincia che ci hanno rafforzato nelle nostre convinzioni: il ruolo del giardino quale verde pubblico e parte di un ensemble storico,
la sua importante funzione di luogo di svago e ricreazione in uno spazio urbano sempre più compromesso, nonchè le nuove possibilità di passaggio e spostamento in città.

Abbiamo dunque argomenti più che a sufficienza per poter esporre il nostro concetto di giardino aperto, dando inoltre a tutti l’occasione di poterlo mettere a confronto con il progetto del Comune. Sul palco non mancheranno alcuni esperti che potranno ulteriormente avallare le nostre argomentazioni.

Scopo della serata è pure dare l’opportunità al Comune di presentare ed informare la popolazione sul progetto a firma di Andrè Heller, visto che sin’ora ne è trapelato veramente poco.

Il nostro invito al signor sindaco è stato depositato il 14 febbraio con la preghiera, appunto, di presentare il proprio concetto assieme al nostro, esempio di massima democrazia e trasparenza al servizio dei cittadini. Comunque il sindaco Brunner intende dare informazioni sullo stato attuale del progetto.

La nostra Iniziativa offre comunque un’eccezionale opportunità democratica, uno scambio di preziose informazioni a tutto vantaggio dei cittadini che, quali contribuenti, si ritrovano pure finanziatori del progetto.

Ci auguriamo che questa serata venga premiata con un folto pubblico, gratificando l’impegno della nostra Iniziativa e diventando modello di esemplare partecipazione e coinvolgimento diretto della cittadinanza. Il futuro del Giardino Vescovile è ancora nelle nostre mani e questo incontro potrebbe risultare decisivo per le prossime scelte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto